General conditions of purchase and deliverya


 
riconoscimentiHOTEL
Sala e Cucina - Ottobre 2019
Speciale menzione per l'accoglienza, la ristorazione e la particolare attenzione al benessere dell'Ospite
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 006
Travel and Hospitality Awards 2017
L'Hotel Tosco Romagnolo nel 2017 viene nominato Traditional Hotel dell'anno in Europa.
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 006
Astra - Aprile 2016
Indica la Beauty Farm Gaia Teverini come SPA del mese. Un luogo perfetto per trattamenti unici ed abbinati all'alta grastronomia.
"Wellness Gastronomico"
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 006

riconoscimentiRISTORANTE
Premio Internazionale della Ristorazione 2018
Ristorante Paolo Teverini nominato locale dell'anno 2018
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 006
Guida il Gambero Rosso 2020
La cantina del Ristorante Paolo Teverini confermata da oltre 15 anni tra le prime in Italia.
"Quando s'era appena cominciato in Italia a parlare di vino, qui c'era già un paradiso
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 006
Touring Club Cucina d’Autore
“Il terroir trova un interprete d’eccezione nella figura di Paolo Teverini, decano del grande vino e della grande tavola, fra i solisti della cucina italiana. Il locale è sontuoso, elegante, colorato, il servizio d’atmosfera.”
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 006

L’AMORE DI UNA FAMIGLIA dal 1530


L'Albergo ha origini molto lontane nel tempo. Non se ne conosce la data esatta di fondazione, però esistono documenti scritti provanti che nel 1532 già esisteva, come locanda, nella stessa zona dov' è ora.

Documenti del 1700 attestano che la locanda conglobava anche una macelleria con annessa stalla per il cambio dei cavalli, la cosiddetta “posta”.

Era l'unico punto di ristoro per viandanti con queste caratteristiche fra Cesena e Firenze.

Su vecchie cartoline di fine Otto/primi Novecento s'imponeva, impressa a vernice sulla facciata, la denominazione dell'Albergo con le specifiche "già La Speranza" (vecchia denominazione), e "con stallatico", cioè con locali adibiti alla custodia riparata di cavalli, somari o muli.
Tale seconda qualifica avvalorava il pregio dell'albergo, esattamente come quando, oggigiorno, è previsto il rimessaggio coperto e protetto per le auto.

All'epoca, lo stabile contiguo, poi annesso all'albergo, ospitava un'attività collaterale: l'iscrizione "Fiaschetteria" figurava infatti sovrastante ad un portone d'ingresso.

Nel 1902 la “Grande Locanda Tosco Romagnola” già “La Speranza”, che offre “cucina alla casalinga” e “sala per riunioni famigliari”, posta nella allora piazza San Tommaso, “fuori Porta Fiorentina”, è condotta da Antonio Marangoni, ultimo di una stirpe - quella dei Marangoni appunto - giunta a Bagno sul finire del Cinquecento dal Veneto, e che subito ha preso a condurre macellerie e “osterie” della comunità; poi, almeno fin dal primo Seicento, si è dedicata all’ospitalità in una propria locanda, quella appunto fuori porta fiorentina. La figlia di Antonio, Adalgisa, sposata ad Amedeo Casetti, ne continuerà la tradizione, che oggi prosegue con la nipote Giordana e suo marito, Paolo Teverini, chef stellato.

UN PO' DI STORIA


NEWSLETTER Newsletter All the latest news on our special offers and events.
No comments enteredread all comments
Mandatory Fields *

Would you like
to know more
Get in touch

hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 029Via del Popolo, 2 - 47021 Bagno di Romagna (Fc)
+390543911260 - info@hoteltoscoromagnolo.it - P.Iva 00924290406 - Privacy Policy (Cookie preferences)
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 030
hoteltoscoromagnolo en terms-of-purchase 031
Credits TITANKA! Spa © 2017